Tazzina Diemme

2003
6 Febbraio 2018

Il progetto della nuova tazzina da caffè Diemme, nasce dallo studio di un’oggetto classico e contemporaneo allo stesso tempo.

“Fin dall’inizio ci siamo concentrati su forme dalle linee morbide che via via si sono semplificate sempre di più mantenendo però tutte le caratteristiche necessarie a preservare la qualità del caffè.”

Il manico è costituito da un’arco di circonferenza posizionato in modo tale da essere pratico e prensile.

Caratteristica peculiare dell’oggetto è il punto d’appoggio della tazzina che posata sul fondo concavo va a combaciare con la convessità del piattino, che attrae a se la tazzina simulando una sorta di effetto calamita.

Tazzina e piattino vivono in equilibrio tra loro unendo pieno e vuoto, rendendosi inscindibili e complementari.

Un filone estetico nato dalla rigorosa scelta di eleganza delle forme.

Parte dello studio è stata la rivisitazione del marchio, ora disponibile in due versioni, esteso e con fregio, collocato in sedi inusuali quali l’interno del bevante tazza e sull’alloggio tazza del piattino, creando un effetto sorpresa.

E’ un oggetto di grande spessore poetico in cui si combinano avanguardia, tradizione, fascino e design.